Home

L‘India è un luogo di quelli che “se non ci vai non puoi capire”. Un posto incredibile dove un banale viaggio in macchina diventa un’eterna odissea in cui si rischia il collo ad ogni chilometro. Un insieme di odori e profumi, di caldo e di sudore, di umidità insopportabile e suoni indescrivibili; soprattutto è un luogo carico, pieno, zeppo  di colori, tanti colori, millemila colori. Colori pieni, carichi, forti e saturi, talmente forti e saturi che trasformare un’immagine in bianco e nero è un po’ penalizzarla, appiattirla, sminuirla.
Però è una sfida e come tale va colta; senza templi sfarzosi e stereotipi vari, mirata all’India rurale, alle persone e ai loro volti.
Un luogo speciale e diverso in cui, a volte capita, ho avuto la fortuna di andarci accompagnato da una persona speciale, con la quale è stata “amicizia a prima vista”, controparte di mille chiacchierate in libertà e momenti di ilarità irresistibili. Grazie Babi, sarai sempre nel mio cuore.
Alcune delle fotografie che ho qui postato sono originariamente state già pubblicate sulle mie pagine di Flickr in originale; mi piaceva aggiungerne altre, assecondando il desiderio del momento.
Scegliere tra centinaia di fotografie è sempre un’impresa complicata: oggi mi piacevano queste.

Roberto Faccenda © 2015. All rights reserved

Annunci